223_b

COPPA DEL LIUTAIO

Gabriele D’Annunzio decide di dotare gli “Agonali del Remo” di una sua coppa per la gara più rappresentativa: “outriggers a otto vogatori con timoniere, sulla distanza di m. 2000”. Coppa da assegnarsi alla Società che avesse vinto la gara per tre anni, anche non consecutivi. Diede quindi ordine al suo argen-
tiere Renato Brozzi di realizzare un trofeo in argento massiccio, seguendo le sue direttive, unico nel suo genere.

Gabriele D’Annunzio decide di dotare gli “Agonali del Remo” di una sua coppa per la gara più rappresentativa: “outriggers a otto vogatori con timoniere, sulla distanza di m. 2000”. Coppa da assegnarsi alla Società che avesse vinto la gara per tre anni, anche non consecutivi. Diede quindi ordine al suo argen-
tiere Renato Brozzi di realizzare un trofeo in argento massiccio, seguendo le sue direttive, unico nel suo genere.

Società

Città

Provincia

Regione

Disciplina sportiva

Anno di realizzazione

Periodo Storico

Tipologia

Autore