647_b

Giorgio Scalia

Giorgio Scalia, nuotatore e pallanuotista biancoceleste, Sottotenente di Vascello imbarcato sulla torpediniera Vega, con la quale, il 10 gennaio 1941, partecipo all’azione che vide l’unità impegnata, nelle acque del Canale di Sicilia, in un audace attacco contro soverchianti forze navali inglesi. Nel combattimento che ne seguì, essendo l’unità colpita irrimediabilmente dal fuoco nemico, immobilizzata ed in procinto di affondare, cooperò serenamente nell’operazione di salvataggio dell’equipaggio, cedendo il proprio salvagente ad un membro dell’equipaggio che ne era privo e sacrificando eroicamente la vita. Venne decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare.
Il Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento ha censito fino ad oggi 48 eroi di guerra tra atleti, dirigenti e soci della S.S. Lazio, tra i quali 37 caduti e 19 decorati al Valor Militare (con 24 decorazioni complessive).

  • Informazioni sull'opera

Giorgio Scalia, nuotatore e pallanuotista biancoceleste, Sottotenente di Vascello imbarcato sulla torpediniera Vega, con la quale, il 10 gennaio 1941, partecipo all’azione che vide l’unità impegnata, nelle acque del Canale di Sicilia, in un audace attacco contro soverchianti forze navali inglesi. Nel combattimento che ne seguì, essendo l’unità colpita irrimediabilmente dal fuoco nemico, immobilizzata ed in procinto di affondare, cooperò serenamente nell’operazione di salvataggio dell’equipaggio, cedendo il proprio salvagente ad un membro dell’equipaggio che ne era privo e sacrificando eroicamente la vita. Venne decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare.
Il Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento ha censito fino ad oggi 48 eroi di guerra tra atleti, dirigenti e soci della S.S. Lazio, tra i quali 37 caduti e 19 decorati al Valor Militare (con 24 decorazioni complessive).

Anno di realizzazione

Autore

Periodo Storico

Società

Città

Provincia

Regione

Disciplina sportiva

Tipologia