P. 96

Squadra della Società Ginnastica Fortitudo nel 1908.

Nell’immagine la squadra della Società Ginnastica Fortitudo 1901 di Bologna che prese parte al Concorso Nazionale Ginnastico Straordinario tenutosi a Piacenza nell’Agosto/Settembre del 1908.
Il concorso venne organizzato dalla Società Ginnastica Salus et Virtus 1903 di Piacenza.
Nel 1908 alla società piacentina venne, infatti, affidato il compito di allestire un concorso ginnico nazionale straordinario in occasione della venuta del Re a Piacenza in settembre per l’inaugurazione del ponte carrozzabile sul Po in sostituzione del vetusto ponte di barche.
Piacenza venne invasa da circa 5000 atleti in rappresentanza di 200 società.
Sede delle gare fu il grande impianto sportivo sorto accanto ai padiglioni dell’esposizione di Piazza del Castello, provvisto di pista podistica e ciclistica grazie all’impegno dell’ing. Vittorio Bassi creatore tra l’altro della scuola “Arti e mestieri Spartaco Coppellotti” e del suo vice rag. Aldo Nastrucci.
Tra i colossi del sollevamento pesi c’era Carlo Prati della Salus (che sollevava come fuscelli i bilancieri e strappava via con un solo energico colpo mazzi di carte), il quale si classificò al terzo posto preceduto dai liguri Bottino e Starace che realizzarono nelle cinque alzate regolamentari rispettivamente 505 kg. e 490 kg.

In basso a destra si legge: Via d’Azeglio n. 23 Bologna: probabilmente si tratta dell’indirizzo della tipografia che realizzò l’immagine.

Società

Città

Provincia

Regione

Disciplina sportiva

Anno di realizzazione

Periodo Storico

Tipologia

Autore